Ricavi netti per la vendita di nuovi yacht nel primo trimestre 2022 pari a 164,4 milioni di euro con un incremento del 39,3% rispetto allo stesso periodo del 2021. È questo il primo dato che esce dalle informazioni finanziarie relative al primo trimestre 2022 comunicate da Sanlorenzo Spa.

 

La riunione del consiglio di amministrazione di Sanlorenzo Spa si è tenuta a Venezia in occasione della Biennale Arte che il cantiere guidato dal cavalier Massimo Perotti, past president di Confindustria Nautica, sostiene in qualità di main sponsor del Padiglione Italia.

 

Una serie di risultati che il cavalier Massimo Perotti, sottolineando il portafogli ordini per 1,2 miliardi di euro, ha così commentato: “Per quanto si confermino ancora una volta eclatanti, non ci sorprendono, perché figli di un modello di business solido in tutte le sue componenti. Questa solidità si riflette in performance superiori non solo nella nautica, ma anche nel settore del lusso”.

 

In particolare i principali dati approvati dal consiglio di amministrazione di Sanlorenzo Spa, relativamente ai Ricavi Netti Nuovo, vedono la performance della Divisione Yacht con 117,2 milioni (+ 48,3%), della Divisione Superyacht trainata dalla Steel con 32,8 milioni e con Bluegame a quota 14,3 milioni (+56,5%). Il tutto abbinato a una crescita del mercato “Americhe” che segna un + 121,3% rispetto al 2021.

 

Altri dati sottolineano gli ordini dei primi tre mesi 2022 pari a 262,4 milioni rispetto ai 144,7 milioni del 2021 e, sempre nel primo trimestre 2022, gli investimenti di 6,3 milioni (+12,4%) con il 50% destinato a sviluppo di nuovi prodotti e all’introduzione di innovazioni e tecnologie volte a ridurre l’impatto ambientale degli yacht.

 

E quanto a nuovi prodotti il piano di espansione di Sanlorenzo Spa prevede il lancio di tre nuove linee, una per ciascuna divisione. In particolare la SP Line per la Divisione Yacht, la X-Space Line per la Divisione Superyacht e la linea BGM per Bluegame.

 

www.sanlorenzo.com