Avrà un sistema di motorizzazione ibrido diesel-elettrico il primo Sanlorenzo 72Steel di cui è stata posata la chiglia. Il nuovo 72Steel sarà realizzato dalla Divisione Superyacht del cantiere diretto dal cavalier Massimo Perotti, past president di Confindustria Nautica.

Lungo 72 metri e sviluppato su cinque ponti il nuovo 72Steel, sarà l’unità ammiraglia della flotta Sanlorenzo ed è firmato da Zuccon International Project per le linee esterne e da Francesco Paszkowski Design per il design degli interni.

Tra le particolarità del Sanlorenzo 72Steel la cui vendita è stata perfezionata da Edmiston, che curerà anche il project management, oltre alla motorizzazione ibrida diesel-elettrica, risultato della ricerca del Cantiere nello studio di soluzioni concrete per ridurre l’impatto ambientale, la presenza di un ponte interamente dedicato all’armatore.

Il primo Sanlorenzo 72Steel si aggiunte ai 22 superyacht in acciaio e/o alluminio da 44 a 73 metri attualmente in costruzione preso la Divisione Superyacht che conta una flotta di 45 unità in navigazione.

 

www.sanlorenzo.com