Hydro Tec, lo studio di progettazione navale fondato dell’ingegner Sergio Cutolo, festeggia i 25 anni di attività con Vanguard. “Il concetto di explorer” spiega Sergio Cutolosi è molto evoluto, negli ultimi dieci anni facendo nascere in me il desiderio di fare un ulteriore passo in avanti, concentrando in un unico progetto, tutte le esperienze di venticinque anni di attività di progettazione.”

Lungo 65 metri Vanguard nasce su una piattaforma dislocante, che si sviluppa su una notevole larghezza e si caratterizza per un innovativo ponte “sottocoperta” collocato ben al di sopra della linea di galleggiamento di pieno carico. In questo modo le quattro cabine ospiti possono avere terrazze mobili garantendo, allo stesso tempo, ampi spazi nell’under-lower deck utilizzati come spazi tecnici e stiva.

Altra caratteristica del lower deck è la piscina riscaldata nel beach area mentre il ponte di coperta è attrezzato con carri ponte e portelli laterali per il varo dei tender e dei vari toys che una volta sbarcati lasciano un ampio spazio per attività all’aperto. Sempre sul main deck, oltre al salone principale, si trova la suite armatoriale mentre al ponte superiore a poppa della plancia  e dell’’alloggio del comandante si sviluppa una skylounge panoramica con terrazza esterna.

Quando alla propulsione Sergio Cutolo e Hydro Tec hanno optato per una propulsione che abbina due MTU ad altrettanti motori elettrici. In modalità diesel elettrica la velocità del Vanguard è si circa 10 nodi.

www.hydrotec.it