FIRMATA OGGI A SPEZIA LA CONVENZIONE TRA CONFINDUSTRIA NAUTICA E PROMOSTUDI PER FAVORIRE LA COLLABORAZIONE TRA FORMAZIONE E RICERCA UNIVERSITARIA E FILIERA DELL’INDUSTRIA NAUTICA DA DIPORTO

È stata firmata oggi a Porto Lotti, in occasione del convegno di presentazione del progetto Miglio Blu “La Spezia, la Nautica, il mare: presente e futuro”, la convenzione tra Confindustria Nautica e Promostudi, la Fondazione di partecipazione che coordina e gestisce il Campus Universitario La Spezia presso il quale si svolgono corsi di laurea triennali e magistrali dell’Università di Genova.

Gli obiettivi della convenzione, siglata dal Presidente di Confindustria Nautica Saverio Cecchi e dal Presidente di Promostudi Ugo Salerno, sono la collaborazione per la realizzazione di attività che favoriscano l’integrazione fra gli aspetti propri della formazione e della ricerca universitaria e la filiera produttiva dell’industria nautica, compresi i relativi servizi, nelle varie forme, con particolare riferimento a progettazione di unità da diporto; studi di sostenibilità con una specifica attenzione all’eco-compatibilità; progetti di formazione per la conduzione e gestione delle unità da diporto e relativi titoli e qualificazioni professionali; analisi dei mercati, business plan e gestione di processi; studio delle normative e delle regolamentazioni del comparto nautico-marittimo e progettazione dei nuovi strumenti di indirizzo tecnico-giuridico.

Nell’ambito delle proprie attività, Confindustria Nautica favorisce programmi di aggiornamento all’industria e di qualificazione professionale per i giovani che scelgono la nautica, sostenendo l’importanza della formazione universitaria quale elemento qualificante per la professionalità dei propri addetti – ha dichiarato Saverio Cecchi a margine della firma – Questa convenzione rappresenta un’occasione per le imprese di avere in futuro personale altamente qualificato e per gli studenti di partecipare a corsi formativi già orientati all’inserimento nel mondo del lavoro”.

“Grazie a questa collaborazione gli studenti potranno confrontarsi e dialogare con le imprese della filiera nautica in un territorio di punta per il settore in Italia. La Liguria è infatti la prima regione per numero di unità da diporto immatricolate e La Spezia in particolare può contare oltre 1600 occupati nel distretto nautico: uno degli hub produttivi dello yachting di maggiore importanza a livello nazionale – ha affermato Ugo Salerno, Presidente di Promostudiquesta convenzione è un’opportunità di incontro che garantirà agli studenti nuove occasioni di crescita e che vedrà il realizzarsi di numerose iniziative comuni, tra cui borse di studio, convegni e momenti di incontro e scambio tra le società e i professionisti del domani”.

L’accordo intende favorire un approccio coordinato tra le parti al fine di ottimizzare la preparazione universitaria delle future generazioni professionali attraverso percorsi formativi specifici, anche mirati alle esigenze delle singole imprese, che rispecchino l’attualità del mercato e della ricerca tecnologica. È obiettivo comune di Confindustria e Promostudi favorire l’Alta Formazione attraverso percorsi di Dottorato di ricerca finanziati con borse di studio aziendali orientate a temi di ricerca con contenuti strategici per l’impresa promotrice.

Il Salone Nautico Internazionale, organizzato da Confindustria Nautica a Genova dal 22 al 27 settembre 2022, rappresenterà inoltre un’occasione per organizzare workshop formativi e conferenze rivolte agli studenti dell’università – ma aperti al pubblico generale – relativi ai contenuti di maggiore attualità legati alle tematiche oggetto della convenzione.

 

 

La Spezia, 1° aprile 2022