Un progetto esclusivo che unisce la sapienza dei maestri d’ascia e le più moderne tecnologie costruttive. È l’Heritage 9.9 di Castagnola Yacht, storico cantiere di Lavagna (Genova)  che nel suo ricco portfolio conta anche il 38 metri Angra Too, uno dei più grandi motoryacht mai costruiti in legno con propulsione a idrogetto.

Nato da un’idea di Gabriele Maestri, nipote di Giovanni Castagnola, fondatore del cantiere e del quale ha raccolto l’eredità, l’Heritage 9.9 porta la firma dello studio Name by Francesco Rogantin per l’architettura navale e quella dello studio milanese Nauta Design di Mario Pedol e Massimo Gino per exterior e interior design.

Lungo 10.91 metri fuori tutto (9,99 metri di scafo) e con un baglio di 3,54 metri l’Heritage 9.9 coniuga un materiale tradizionale come il legno al nuovo sistema “made in Castagnola” Wood in Tech Skin. Il WTS è un procedimento di costruzione nel quale la superficie esterna dello scafo in legno viene ricoperto con fibra di vetro e/o fibra di carbonio. Le “pelli” vengono applicate con il processo dell’infusione con sacco del vuoto. Il risultato assicura all’imbarcazione caratteristiche uniche quanto a comportamento in navigazione e manutenzione, conservando le caratteristiche di sicurezza, eleganza e leggerezza tipiche del legno.

Motorizzato con due Yanmar da 370 cavalli l’Heritage 9.9 raggiunge la velocità massima di 36 nodi e una di crociera di 31 con un range di 160 miglia. Ma soprattutto l’Heritage 9.9, è l’espressione dello spirito di Castagnola Yacht e quindi è adattabile a tutte le esigenze ed è realizzabile su misura a seconda delle richieste del cliente. Castagnola Yacht sulle ultime 25 imbarcazioni prodotte, ha creato infatti 20 yacht interamente custom, progettati e realizzati su misura in base alle necessità del proprietario. Sempre all’insegna di design, eleganza e tecnica.

www.castagnolayacht.it

www.francescorogantin.it

www.nautadesign.com

www.yanmaritaly.it