La consegna della terza unità, la vendita del sesto esemplare e la collaborazione con il mondo del design segnano le nuove tappe del successo del superyacht Alloy di Sanlorenzo che, anche per il 2021, si conferma primo cantiere monobrand al mondo nella produzione di yacht e superyacht sopra i 24 metri.

Sviluppato su tre ponti e realizzato interamente in alluminio, l’Alloy del cantiere diretto dal cavalier Massimo Perotti, past president di Confindustria Nautica, è un fast-displacement di 44,5 metri risultato della collaborazione tra Sanlorenzo e Bernardo Zuccon dello studio Zuccon International Project che firma l’exterior design.

Caratterizzato da un layout innovativo che esalta il concetto di vivibilità

l’Alloy di Sanlorenzo si distingue per la stretta connessione tra grandi ambienti interni e spazi esterni. Caratteristica che per la terza unità si evidenzia nella suite armatoriale su tre livelli che si sviluppa su 147 mq  e dispone di una terrazza privata di 66 mq.

La terza unità della serie, l’Alloy 137 a quella dello Studio Zuccon abbina la firma dello studio d’architettura francese Liaigre che, alla sua prima collaborazione con Sanlorenzo, ha puntato a esaltare i materiali attraverso uno stile contemporaneo ma senza tempo che unisce eleganza e semplicità. Allo stesso tempo, la scelta di utilizzare pannelli scorrevoli invece di pareti fisse nell’organizzazione degli ambienti ha permesso di organizzare gli spazi in mondo meno rigido esaltando la fluidità di visuale.

www.sanlorenzoyacht.com

www.zucconinternationalproject.com

www.liaigre.com