NAUTICA: L’attività parlamentare della settimana del 27 – 31 gennaio prevede la discussione degli emendamenti al DL Milleproroghe. Confindustria Nautica ha presentato e sostenuto proposte di risoluzione sui seguenti temi di fondamentale importanza per il settore:

NATANTI: una norma nel DL Milleproroghe per chiudere definitivamente la vicenda della guida senza patente dei fuoribordo a due tempi <40 hp con cilindrata >750 CC, che ha penalizzato un noto marchio: emendamento presentato e dichiarato ammissibile.

PORTI TURISTICI: una  norma nel DL Milleproroghe per chiudere il contenzioso demaniale dei porti turistici: emendamento presentato e dichiarato ammissibile.

SERVIZI NAUTICI: una norma nel DL Milleproroghe per spostare – dal fornitore di beni e servizi all’armatore dell’unità da diporto – la responsabilità della effettività della navigazione in altomare ai fini fiscali: emendamento presentato e dichiarato ammissibile

EXPORT: la dichiarazione delle Dogane sul fatto che le norme applicabili alle unità da diporto di bandiera UK rimarranno identiche fino al 31.12.2020 e che per allora avremo le istruzioni per il 2021.

CONFINDUSTRIA NAUTICA ha fatto la sua parte, ora tocca alla politica.