Benetti ha varato a Livorno il primo B.Yond 37M. Nato dalla collaborazione di Paolo Vitelli, fondatore e presidente di Azimut|Benetti Group, con l’architetto Stefano Righini, il Benetti B.Yond 37M è il nuovo Voyager del Cantiere e si sviluppa su quattro ponti.

Costruito in acciaio il nuovo B.Yond 37M, oltre alla novità dei quattro ponti,  organizzazione solitamente presente su yacht di dimensioni ben maggiori, è dotato del sistema E-Mode Hybrid sviluppato da Siemens Energy che consente di ottimizzare il consumo di energia a bordo in funzione di specifici profili di utilizzo.

Il sistema E-Mode Hybrid, che abbina motori diesel, generatori e batterie al litio, consente  quattro diversi tipi di utilizzo e stimando un utilizzo medio annuo di 1.000 ore, di cui 400 in navigazione e le rimanenti all’ancora, si può ottenere una riduzione di consumi e CO2 fino al 24% e una riduzione di NOx fino a un massimo di 85% con una autonomia di 8.200 miglia a 9 nodi in modalità Eco Transfer.

L’organizzazione dei quattro ponti del nuovo B.Yond 37M vede il lower deck dedicato alla zona servizi, il main deck alla zona notte per gli ospiti, l’upper deck alla zona living, il bridge deck all’armatore e infine il sun deck destinato a una zona dining sotto un hard top.

 

www.benettiyachts.it