All’insegna dell’innovazione della flessibilità nelle costruzioni navali Antonini Navi lancia UP40 (la sigla sta per Utility Project), una piattaforma navale in acciaio di 40 metri che può dare vita a tre diversi modelli: Motoryacht, Crossover o Sport Explorer. Tempi di consegna ridotti e ampie possibilità di personalizzazione, oltre che per la tipologia d’imbarcazione anche in termini di stile, le caratteristiche di questa metodologia costruttiva che permette di scegliere quale yacht realizzare anche a metà del processo costruttivo.

Per lo sviluppo dell’UP40, primo progetto di Antonini Navi che fa parte del Gruppo Antonini, il Cantiere si è affidato a Fulvio De Simoni che ha realizzato una piattaforma dal design equilibrato e innovativo. Dal punto di vista del layout complessivo, l’UP40 presenta due  ponti lineari connessi da un mezzo-ponte che ospita l’unica timoneria. A questo si aggiunge la forma dell’imbarcazione che consente di avere i massimi volumi abitabili interni.

Con uno scafo studiato per la massima efficienza l’UP40 di Antonini Navi avrà una autonomia di 5.000 miglia a 10 nodi con una velocità massima di progetto di 14 nodi e una di crociera di 12 nodi. L’inizio della costruzione del primo scafo di UP40 è previsto per settembre 2020.

www.antonininavi.com

www.gruppoantonini.it

www.italprojects.com