Antonini Navi annuncia una nuova collaborazione con lo Studio di architettura Sculli per la costruzione di XPD88, un expedition yacht full custom.

Costruito interamente in acciaio, il nuovo XPD88, pensato per vivere il mare e l’esperienza dello slow-cruising, avrà una lunghezza di 28 metri fuori tutto per una larghezza di 8,50 metri e sarà omologato come unità da diporto.

Il nuovo XPD88 completa e concretizza l’offerta annunciata al lancio del cantiere, che prevede la produzione di full custom, interamente su misura” la dichiarazione di Simone Antonini, CEO di Antonini Navi.

All’insegna dello spazio, paragonabile a quello di unità di maggiori dimensioni, l’XPD88 di Antonini Navi avrà il ponte superiore dedicato all’armatore e, tra le altre particolarità, oltre all’ampia officina/garage di poppa, la possibilità di due soluzioni di propulsione oltre alla tradizionale con motori diesel: ibrida e diesel ibrida, promuovendo così la sostenibilità ambientale e allo stesso tempo apportando vantaggi economici a lungo termine.

 

www.antonininavi.com